la voce dal campo, Le partite della settimana, serie B1, settore giovanile, società, , tutte le news


Inizia con una partita casalinga l’avventura nel campionato nazionale di serie B1 delle giovani “pantere” dell’Imoco
Volley San Donà: sarà infatti il palasport “ Barbazza” che ospiterà lo scontro con la forte compagine del CHROMAVIS
ABO OFFANENGO.Le cremonesi hanno allestito una squadra di altissimo livello e cercheranno di centrare la
promozione in serie A, sfuggita solo ai playoff nella scorsa stagione.Per le ragazze di Coach Gregoris e del suo Vice
Cervesato sarà una prova difficile, ma servirà per poter testare questo inizio di preparazione scandito da un grande
lavoro di preparazione fisica e tecnica. Recuperata il Libero Gaia Natalizia, non sarà della partita Marina Giacomello,
in recupero dopo un piccolo risentimento ad un ginocchio; presenti tutte le altre atlete.Chiediamo a Stefano Gregoris
alcune impressioni prima di questo debutto.
“Sabato inizia una stagione che si preannuncia lunga ed impegnativa ….. quali sono le sensazioni di questo esordio? “
Credo che tutta la squadra non vedesse l’ora di cominciare a fare sul serio.
Per noi sarà certamente un battesimo tosto perchè Offanengo è probabilmente una delle squadre favorite, se non la
favorita, per il passaggio in Serie A, ma il nostro obiettivo resterà comunque quello di portare in campo la pallavolo che
stiamo costruendo basata su velocità della palla e ritmi alti.
Senza troppe pressioni proveremo a giocarla con intelligenza, umiltà e spirito di sacrificio.
“L’organico come da tradizione sarà molto giovane…. come pensi affronteranno le ragazze un campionato di così buon
livello?”
Per quanto riguarda la squadra è sì molto giovane, ma presenta comunque una bella base di talento fisico e tecnico e
quindi con prospettive individuali e di insieme davvero buone.
Gli obiettivi per il nostro campionato di B1 dovranno essere come sempre la crescita del singolo e del collettivo.
Le ragazze dovranno ragionare sul fatto che l’aspetto principale dovrà essere la ricerca e lo sviluppo della prestazione e
che i risultati, nel bene e nel male, ne saranno la conseguenza.
Sarà poi il campionato stesso, partita dopo partita, a dirci chi siamo, a che punto ci troviamo e a cosa possiamo aspirare.
“Sabato ha visto l’ennesimo esordio di una atleta del settore giovanile in prima squadra ….pensi si stia percorrendo la
strada giusta ?”
Credo che la strada sia assolutamente quella giusta. Sono anni che il Volley Pool Piave vede sue atlete lanciate ai
massimi livelli e tutto ciò è stato ancor di più potenziato con la collaborazione sempre più stretta con Imoco Volley.
Noi allenatori siamo un ingranaggio di questa macchina, ma dietro c’è tanto tanto lavoro di tante persone che seguono le
squadre e permettono alle ragazze di rincorrere i loro obiettivi.
Ci tenevo ad aggiungere che gli esordi nella massima serie fanno sempre piacere all’ambiente che lavora con le atlete
giovani, ma l’importante è far capire loro che si tratta soltanto di un inizio perchè l’obiettivo non è farle esordire nelle varie
categorie, ma renderle il più possibile protagoniste dello sport che praticano.
Questo è quello che cerchiamo di fare noi, ovvero provare ad indicare alle atlete il percorso migliore che consenta loro di
raggiungere gli obiettivi che si sono prefissate.

Share

Leave a Reply